5 min readEMBRACE 2

Prodotti 7 Aprile 2020 4 min read
Embrace2

5 min readEMBRACE 2

Reading Time: 4 minutes

Il bracciale che individua l’arrivo di una crisi epilettica tonico-clonica e avvisa con un alert il caregiver – il tutto grazie ad una tecnologia innovativa

Embrace 2 è il prodotto di punta di Empatica, azienda che sviluppa tecnologia non invasiva per monitorare condizioni neurologiche.

Si tratta di un wearable, un braccialetto che ha ricevuto la clearance del FDA, e che è in grado di monitorare l’attività basale e l’insorgenza di crisi tonico-cloniche nei pazienti che soffrono di epilessia. Il tutto associato ad un app e un alert che avvisa i caregiver, in modo tale che possano offrire tempestivo supporto al loro caro.

IL BRACCIALETTO

Il wearable unisce una tecnologia all’avanguardia con un design ricercato.

Partiamo dalla tecnologia, il braccialetto presenta quattro sensori in grado di registrare e monitorare alcuni parametri chiave:

  1. Attività elettro dermica
  2. Temperatura
  3. Accelerometro
  4. Giroscopio

Questi 4 sensori combinati permettono di registrare e analizzare diverse informazioni.

La registrazione dell’attività elettrodermica, cioè gli impulsi nervosi presenti sulla pelle, è ciò che lo rende unico e in grado di identificare in modo preciso, analizzando i dati, l’arrivo delle crisi epilettiche. La sola registrazione del movimento è infatti meno accurata, con il rischio di falsi positivi o falsi negativi.

La combinazione degli altri 3 parametri non solo aiuta la detezione delle crisi, ma permette anche di avere informazioni sulla propria attività in movimento e a riposo, in modo da poter migliorare il proprio stile di vita.

Tutte queste informazioni, l’arrivo della crisi e i consigli sul lifestyle, possono essere visualizzati dall’utente attraverso l’applicazione collegata e grazie al software di intelligenza artificiale che le elabora.

Il device ha ricevuto l’approvazione FDA e ha il marchio CE.

Passando al design, che può sembrare un elemento meno importante quando si parla di salute, ma che invece favorisce la compliance da parte del paziente, Embrace-2 è lineare e moderno come stile, con la possibilità per l’utente di cambiare la banda, scegliendo tra diversi colori e materiali (e lunghezze in funzione dell’età).

La batteria, ricaricabile, ha una durata di 48h, e la connessiome con l’app avviene con la tecnologia Bluetooth.

PER CHI È E CHI LO PUÒ UTILIZZARE

È registrato per l’utilizzo dai 6 anni in su (ma si può anche scegliere per un utilizzo off-label per i bambini più piccoli se indicato dal medico).

Lo possono utilizzare le persone che soffrono di epilessia, con crisi tonico-cloniche. Embrace2 è infatti in grado di identificare pattern caratteristici di movimento e di eccitazione elettrica che durino più di 20 secondi.

Il suo utilizzo deve avvenire in seguito ad una valutazione con il proprio medico.

DOVE LO SI TROVA

Acquistandolo online. Per il mercato US è necessario fare l’upload della ricetta medica, in quanto il proprio neurologo valuta se le caratteristiche dell’epilessia e delle relative crisi sono adeguate a essere individuate con Embrace2.

Al di fuori degli Stati Uniti lo si ordina online e lo si riceve a casa propria nel giro di 5 giorni.

COME FUNZIONA

Embrace 2 utilizza il Bluetooth e la connessione Internet per collegarsi all’App “Mate App” e registrare non solo le crisi epilettiche, ma anche i movimenti in fase di attività fisica e riposo.

Ecco perchè, affinchè ci sia una registrazione accurata e costante, è necessario che il bracciale e lo smartphone con l’App siano vicini (range di 10 metri).

Un algoritmo analizza i dati e valuta l’arrivo di una crisi, questo fa scattare un alert che giunge direttamente ai caregiver.

ALERT APP

Si tratta di un’app che invia un messaggio/chiamata alla persona (o alle persone) di riferimento per avvertirla/e, nel caso in cui vengano registrati parametri anomali che possano essere legati ad una crisi epilettica.

La persona di riferimento riceverà l’alert insieme alle informazioni sulla posizione del paziente, grazie alle coordinate GPS.

L’App richiede un piano di subscription e permette anche di accedere a funzionalità ulteriori, come la registrazione degli stati di riposo (esempio quando si legge) e la possibilità di attivare/disattivare caregivers e il GPS per una maggiore sensibilità.

Il caregiver non deve scaricarla.

MATE APP

Si tratta dell’App che lavora insieme a Alert App.

Permette di avere in un colpo d’occhio la visione della propria giornata: quando si è fatta attività fisica, quando si è riposato e se sono avvenute crisi epilettiche.

Infatti dall’App Mate vengono registrate tutte le crisi, creando un diario e permettendo al paziente di non dover sempre far riferimento alla propria memoria, con il rischio di dimenticarsi di alcune crisi.

Inoltre una sezione supporta il paziente per il mantenimento di una corretta aderenza terapeutica, indicandogli e ricordandogli la terapia da seguire.

Essendo poi l’attività fisica importante, per ridurre lo stress e per controllare le crisi, l’App Mate presenta anche una ulteriore funzionalità per valutarla: traccia infatti i passi, la distanza e il tempo di attività fisica quotidiano.

E infine, viene monitorato anche il riposo. Una buona qualità del sonno ha un forte impatto sulla salute e benessere generale. Oltretutto monitorare le caratteristiche a riposo, aiuta a identificare sempre meglio l’arrivo di una crisi.

Chimica farmaceutica di nascita, cresciuta a marketing farmaceutico e con una grande passione per l’innovazione in ambito health. Affrontare nuove sfide e modi di pensare, conoscere e imparare ogni giorno è il mio mantra Linkedin